La PARTITA DEL FUTURO (ed. 2019) – Stadio San Paolo di Napoli

In evidenza

Nella mattinata di mercoledì 16 ottobre u.s. presso lo Stadio San Paolo di Napoli l’Associazione ONLUS “Centro di Cultura e Studi Giuseppe Toniolo” di Torino ha ideato e organizzato l’evento LA PARTITA DEL FUTURO.

Giunto alla seconda edizione, l’evento ha coinvolto le nuove generazioni al fine di dare voce ai giovani che hanno potuto esprimere i loro progetti attraverso nuovi strumenti e nuovi linguaggi.

L’Associazione Toniolo, attraveso un nuovo modello di orientamento al mercato del lavoro, propone di far conoscere ai giovani i nuovi canali di mercato globale quali cooperative, fondazioni, imprese sociali e start-up.

Qui di seguito il link dei VIDEO dell’evento e le inteviste:

BUONA VISIONE E GRAZIE A TUTTI PER LA PARTECIPAZIONE!

La Partita del Futuro, Presentazione lunedì 7 ottobre 2019

In evidenza

Riceviamo in Redazione, e riportiamo, l’articolo a firma di  Pietro Pizzolla, pubblicato su “www.gazzettadinapoli.com” in data 5 ottobre 2019

Lunedì 7 ottobre alla Basiica del Buon Consiglio a Capodimonte verrà presentata la Partita del Futuro, organizzata da Cisl Scuola, Confcooperative Campania, BCC Napoli e Siamo Impresa PMI, con il sostegno del Comune di Napoli e della Regione Campania.

Previsti gli interventi del sindaco di Napoli Luigi de Magistris e del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca.

Qui di seguito la locandina:

La partita del Futuro all’Allianz Stadium

Riportiamo la nota pubblicata su “www.ireninforma.it” in data 9 ottobre 2018

Oggi all’Allianz Stadium si è svolta una partita più importante di una sfida di Champions League… #laPartitadelFuturo! 

Tantissimi giovani, il loro entusiasmo, gli insegnanti e il mondo del lavoro invitati dalla Fondazione Toniolo a parlare di Alternanza Scuola Lavoro.

Il Gruppo Iren ha presentato le principali attività realizzate a Torino. Un focus particolare è stato dedicato a due progetti:  “Un Futuro Solare”, realizzato dai ragazzi dall’Istituto Agnelli e “IlluminaTO realizzato dai ragazzi dell’Istituto Avogadro.

Iren per le nuove generazioni… Un Futuro Sostenibile!

Link: https://www.ireninforma.it/la-partita-del-futuro-all-allianz-stadium

LA PARTITA DEL FUTURO. UN EVENTO CHE VEDE PROTAGONISTI I GIOVANI.

Riportiamo un breve articolo pubblicato su “www.universitari.to.it” con riferimento all’evento “LA PARTITA DEL FUTURO” edizione 2018

Martedì 9 ottobre, presso l’Allianz Stadium di Torino, si svolgerà l’evento la “Partita del futuro”, organizzato dall’Associazione ONLUS “Centro di Cultura e Studi G. Toniolo – Amici dell’Università Cattolica” di Torino per celebrare il centenario della morte del Beato Giuseppe Toniolo.

Un evento pensato per i giovani del 3°, 4°, 5° anno delle superiore e gli universitari della Regione Piemonte, che intende offrire testimonianza di azioni e iniziative coraggiose di giovani che da spettatori si sono fatti protagonisti e disegnatori attivi del proprio futuro.

L’evento sarà un ampissimo spazio dedicato alla presentazione di 15 progetti innovativi nei settori dello sport, della cultura, dell’arte, della cultura e dell’impegno sociale, pensati e presentati dai giovani per i giovani che parteciperanno all’evento, i quali, grazie ad un’apposita App, potranno votare il progetto più interessante.

I 15 progetti presentati, tra i quali vi sarà anche Servire con lode, sono stati selezionati da una Commissione appositamente costituita dal Centro Toniolo, con lo scopo di indicare possibili percorsi virtuosi attivabili attraverso l’alternanza scuola-lavoro, tirocini-stage e la partecipazione ad iniziative culturali e sociali del no profit.

La presentazione dei progetti sarà coordinata da Guido Stratta, Responsabile Sviluppo, formazione e recruiting del gruppo Enel; mentre gli approfondimenti tematici saranno curati da Don Danilo Magni, direttore generale dell’Opera del Murialdo e da Ernesto Preziosi, Presidente del Centro Studi Storici e Sociali di Roma.

L’intento generale dell’evento, oltre a favorire l’incontro e la nascita di nuove relazioni tra giovani, aziende ed istituzioni, è quello di creare un significativo momento di confronto, crescita ed arricchimento reciproco tramite la condivisione di racconti, testimonianze, esperienze e percorsi innovativi e unici già attivi nel territorio torinese, piemontese e italiano.

All’Allianz Stadium gli studenti in campo per giocarsi il futuro

Riportiamo l’Articolo, pubblicato in data 9 ottobre u.s., sul sito “www.vocetempo.it”.

l Centro studi Toniolo, per celebrare il centenario della morte del beato, ha organizzato il 9 ottobre presso l’Allianz Stadium la “Partita del Futuro” a cui hanno preso parte numerosi studenti delle superiori. Ai ragazzi sono, inoltre, stati presentati diversi progetti per giovani, tra cui quelli diocesani di “Servire con Lode” e la “Pagina dei saperi” della Pastorale Universitaria e di Young Caritas

Una mattina particolare per molti studenti delle superiori presso l’Allianz Stadium di Torino, dove si è svolto l’evento la “Partita del futuro”, organizzato dal Centro di Cultura e Studi Toniolo per celebrare il centenario della morte del Beato.

L’introduzione è stata fatta tra gli altri dal rettore del Politecnico Guido Saracco, che ha ribadito la volontà dell’Ateneo di produrre impatto sociale positivo, e dalla forte testimonianza del presidente nazionale dell’Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti, Riccardo Ghidella, che ha invitato i giovani a cercare Dio ogni giorno nel loro lavoro.

Il beato Giuseppe Toniolo è stato poi ricordato da mons. Domenico Sorrentino, Vescovo di Assisi, che ha raccontato l’uomo ed il professore che seppe interrogarsi di fronte agli eventi della sua generazione, da quelli economici a quelli sociali, e seppe interrogare i suoi contemporanei stimolando i suoi giovani studenti, chiamandoli alla serietà dello studio e all’azione di valore.

Le molte classi che hanno partecipato hanno visto protagonisti diversi progetti per giovani provenienti dai mondi più disparati, tra essi anche quelli diocesani di “Servire con Lode” e la “Pagina dei saperi” di Pastorale Universitaria e Young Caritas ed il “Laboratorio metropolitano giovani e lavoro” di Pastorale Sociale e Gioc. Che partita possono giocare i giovani? Quale futuro attende loro? In molti hanno sottolineato, come il Miur o la Fondazione Cottino di impegnarli con attività che puntino alla libera espressione dei loro talenti, garantendo loro un sapiente orientamento. Conoscenze e competenze volte all’azione nel e per il territorio come ulteriore occasione di crescita e apprendimento come ribadito da Iren, Cisl ed Università di Torino.

I lavori con i giovani sono stati animati da Guido Stratta del gruppo Enel e gli approfondimenti tematici curati da: don Magni dell’Opera torinese del Murialdo ed Ernesto Preziosi del Centro Studi Storici e Sociali di Roma. Nonostante l’immagine comune li ritragga come ragazzi e ragazze disinteressati o svogliati, la realtà parla di una generazione che è e vuole essere sempre più protagonista e mettersi in gioco in prima persona, aprirsi ad esperienze formative nuove, coltivare un sogno e scoprirsi capaci di progettare ed investire sul proprio futuro. Ed è proprio nella direzione di queste nuove forme di educazione, impegno e servizio che all’Allianz Stadium di Torino, giovani, istituzioni, scolastiche aziende e associazioni del no profit si sono impegnati, facendo squadra, a lavorare insieme.

Di fronte allo scenario moderno nel quale ci siamo “infilati”, afferma Cinzia Rossi Presidente del Centro di Cultura e Studi G. Toniolo – Amici dell’Università Cattolica, dovremmo imitarlo nel porci con coraggio la domanda: “Da dove dobbiamo ripartire?” La risposta è: “Sicuramente ridando un’anima al vivere sociale!”. I giovani “sacro deposito”, così li definisce Giuseppe Toniolo, sono coloro che scriveranno il futuro. Dobbiamo ridare fiducia e spinta alle loro azioni, ai loro desideri, non trascurare le loro aspettative di vita migliore. Le loro scelte attuali, perché siano premessa coraggiosa per giocare la “Partita del loro futuro” dovranno poggiare sui pilastri della lungimiranza, pilastri presenti anche nei principi della Dottrina Sociale: la dignità della persona, il bene comune, la sussidiarietà e la solidarietà.